venerdì 7 dicembre 2018

Il Vino del giorno: Elisa 2009

Provincia di Pavia Barbera Elisa 2009

Zona di produzione: il vigneto, cru Strada delle Sibille, si trova in località Castello nel Comune di Santa Giuletta, ad una altitudine di 210-220 metri s.l.m., in Provincia di Pavia (PV).

Uve utilizzate: Barbera 100%.

Vinificazione: la vendemmia avviene manualmente con una accurata selezione manuale dei grappoli; questi sono sottoposti a dispapigiatura, con successiva macerazione e fermentazione, innescata da lieviti indigeni, a contatto con le bucce per circa 15 giorni, con due rimontaggi al giorno. Dopo un travaso per eliminare le fecce, il vino viene collocato in barriques e tonneaux dove completerà la fermentazione alcolica e la maturazione.

Maturazione / Affinamento: 5 anni in botti di rovere usate da 225 litri.

Caratteristiche del vino: all'esame visivo si presenta limpido, con un colore rosso rubino con riflessi granati, consistente. Al naso intenso, complesso e fine; con profumi floreali di rosa rossa leggermente appassita e lieve glicine; fruttati di piccoli frutti rossi maturi, fragola e amarena, e succo di melograno; speziati di vaniglia e di cannella; note di carruba essiccata, di scorza d'arancia, di corteccia, di foglie secche e di leggero goudron, con ricordi finali freschi e balsamici di eucalipto. In bocca è secco, caldo, abbastanza morbido, particolarmente fresco, abbastanza tannico e con una ottima trama sapida, abbastanza equilibrato con una leggera prevalenza delle sensazioni dure; robusto, intenso, con una leggera iniziale pungenza alcolica che gradualmente si attenua con l'ossigenazione,  persistente e abbastanza fine, con note finali molto fresche di ribes rosso e marasca su una scia sapida.


Accostamenti gastronomici: cosciotto d'agnello al forno con patate
.

Titolo alcolometrico: 14,5% vol.

Temperatura di servizio: 18-20 °C

Prezzo indicativo in enoteca n.d.

Azienda produttrice:
Azienda Vinicola Stefano Milanesi - Loc. Castello, 4 - 27045 - Santa Giuletta (PV)
Tel: 0383801960 - 3392762263

Sito internet: www.stefanomilanesi.com - Email: info@stefanomilanesi.it

martedì 4 dicembre 2018

La Degustazione: Brunello di Montalcino Col d'Orcia

01 Dicembre 2018
Verticale di Brunello di Montalcino dell'Azienda Col d'Orcia
(di Dimitri Domenichella)

Nell'ambito dell'ormai collaudato programma di incontri di formazione per i Degustatori di AIS Lombardia, si è tenuto a Milano, nella consueta prestigiosa location dell'Hotel Westin Palace, una eccezionale degustazione dei vini di una delle più apprezzate aziende di Montalcino: l'Azienda Col d'Orcia. 
Ospiti d'eccezione del gruppo dei degustatori, come sempre guidato da Luigi Bortolotti e da Sebastiano Baldinu, con la costante e stimolante presenza del Presidente Regionale AIS Lombardia Hosam Eldin Abou Eleyoun, il Conte Francesco Marone Cinzano (Presidente dell'Azienda Col d'Orcia), e il Dott. Giammichele Grieco (Responsabile Vendite Italia Azienda Col d'Orcia), che hanno illustrato ai numerosi partecipanti le peculiarità e le caratteristiche di un territorio storicamente vocato e tradizionalmente protagonista del panorama vitivinicolo italiano e internazionale, per poi passare alla eccezionale degustazione dei vini, rappresentativi del terroir e dell'evoluzione, sempre comunque nel solco della tradizione, della filosofia produttiva dell'azienda. 


L'Azienda Col d'Orcia e il territorio di Montalcino
Il Conte Cinzano ha introdotto la degustazione affrontando tre aspetti fondamentali per riuscire a comprendere a fondo i vini e la loro storia; il territorio di Montalcino, la storia di Col d'Orcia e la filosofia produttiva collegata all'andamento delle annate.
Montalcino rappresenta infatti un territorio, a metà strada fra Firenze e Roma, sulle colline senesi, con caratteritiche complesse ed una variabilità microterritoriale eccezionale; a distanza di pochi metri le differenze dei terreni e delle esposizioni incidono infatti fortemente sulla produzione viticola, elemento questo che si osserva poi nelle sostanziali differenze organolettiche dei vini. 
La zona di Montalcino comprende oggi 250 produttori, italiani e stranieri, rappresentanti di una visione cosmopolita della vinificazione del Sangiovese in purezza; per un totale di 3500 ettari vitati, il 15% del territorio agricolo complessivo, che per la maggior parte rimane impiantato a seminativo e in parte a uliveto, mentre per una restante frazione permangono aree boschive spontanee.
L'Azienda Col d'Orcia rappresenta una delle storiche relatà di Montalcino; rilevata nel 1973 da Alberto, padre dell'attuale proprietario, oggi a Tenuta comprende 142 ettari circa, di cui oltre 100 vitati a Brunello, che ormai sono coltivati completamente seguendo i dettami dell'agricoltura biologica. Il simbolo dell'azienda mostra poi il forte legame con il territorio e la sua indole agricola, rappresentati dalle tre file di colline, oltre alla filosofia aziendale rivolta alla costante ricerca della qualità, ben rappresentata dalla mano che indica la stella.
Le varie annate dei vini sono state analizzate contestualmente alla degustazione di ciascun campione, evidenziando comunque, per quelle proposte nella verticale, un livello qualitativo d'eccellenza, grazie alle condizioni climatiche, ambientali e produttive che hanno permesso di ottenere vini all'altezza del blasone. 

--------------------------------------

Società Agricola Col d'Orcia S.r.l. 
Via Giuncheti - 53024 - Montalcino (SI)
Tel: 057780891
Sito internet: www.coldorcia.it 
Email: info@coldorcia.it

--------------------------------------

Al termine della dettagliata e coinvolgente presentazione del Conte Francesco Marone Cinzano, la perfetta squadra di servizio di AIS Milano ha dato avvio al percorso di degustazione, sempre guidato da Luigi Bortolotti e dal Conte Marone Cinzano, che ha visto in un susseguirsi sempre crescente di emozioni l'affermazione della grandezza di questo vino e la conferma del suo grande potenziale evolutivo, anche a distanza di decenni. 

Di seguito sono riportati i vini degustati, in ordine di servizio, con l'indicazione di alcune informazioni essenziali, delle caratteristiche dell'annata e delle principali note degustative.


Nome: Rosso di Montalcino DOC
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2016
Affinamento: 12 mesi in botti di rovere di Slavonia di capacità compresa fra 75 e 150 hl.
Titolo alcolometrico: 14% vol. 
Note di degustazione:
di colore rosso rubino chiaro e trasparente, di buona consistenza. Al naso intenso e abbastanza complesso, fine, con profumi fruttati di melograno, di marasca e di ribes rosso; speziati delicati di cannella e pepe nero; note leggermente tostate, salmastre e di oliva. In bocca secco, caldo, abbastanza morbido, con le sensazioni dure in evidenza simbolo di gioventù, particolarmente fresco, abbastanza tannico, sapido. Discreta l'intensità, così come la persistenza gustativa, con un finale fresco e sapido, nel quale ritornano aromi di marasca e tostati.

--------------------------------------

Nome: Rosso di Montalcino DOC
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2013 [bottiglia Magnum]
Affinamento: 12 mesi in botti di rovere di Slavonia di capacità compresa fra 75 e 150 hl.
Titolo alcolometrico: 14% vol. 
Note di degustazione:
di colore rosso rubino scarico con tenui riflessi granati, consistente. Al naso intenso e abbastanza complesso, fine, con profumi fruttati di fragola macerata e di ciliegia matura; speziati di cannella; note di tostatura, di legegro cuoio e vegetali secchi di fieno; nel complesso note comunque più rotonde e morbide del campione precedente. In bocca secco, caldo, abbastanza morbido, fresco, abbastanza tannico, sapido. Buona l'intensità, persistente, con un finale fresco, nel quale ritornano aromi speziati e di marasca.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2013
Caratteristiche dell'annata: inverno ricco di piogge che ha garantito un buon grado di umidità del terreno dopo l'annata siccitosa 2012; andamento climatico regolare nelle varie fasi vegetative e produttive; buone escursioni termiche e piogge adeguate nei momenti opportuni. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 25, 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol. 
Note di degustazione:
di colore rosso granato vivo e luminoso, consistente. Al naso intenso, complesso, fine ed elegante, con profumi fruttati di piccoli frutti rossi maturi, lampone e amarena; speziati di vaniglia e di pepe nero; note leggere di cuoio, di liquirizia e di macchia mediterranea. In bocca secco, caldo, abbastanza morbido, fresco, abbastanza tannico, sapido. Di buon corpo, intenso e persistente, con un buon equilibrio gustativo, fine e diretto al palato, con un finale pulito e asciutto di piccoli frutti rossi maturi e ricordi tostati.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2012
Caratteristiche dell'annata: inverno rigido con precipitazioni nevose, che ha favorito l'accumulo idrico nelle falde solo in parte; primavera calda; estate molto calda con poche precipitazioni; le piogge all'inizio di settembre hanno in parte ristabilito la corretta umidità; la siccità estiva ha comportato una diminuzione delle rese, con uve dagli acini piccoli ma con una grande concentrazione. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 25, 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol. 
Note di degustazione:
di colore rosso granato vivo, consistente. Al naso intenso, complesso e fine, con profumi più evoluti del campione precedente, fruttati di piccoli frutti rossi maturi come la fragola e la ciliagia; speziati delicati di cannella; note di pepe verde, di legno bianco e di aghi di pino; con l'ossigenazione emergono poi ricordi di viola. In bocca secco, caldo, più morbido del precedente campione, fresco, abbastanza tannico, sapido. Di corpo, intenso e persistente, con un buon equilibrio gustativo ed un finale in cui emergono aromi di piccoli frutti rossi maturi e delicatamente speziati.

--------------------------------------


--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2010
Caratteristiche dell'annata: condizioni climatiche ottimali; buona piovosità primaverile, estate calda e asciutta con temperature non eccessive; nel mese di settembre il clima è stato mite, con notti fresche; la maturazione delle uve è stata ottimale. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 25, 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso granato, consistente. Al naso intenso, complesso e fine, con profumi di piccoli frutti rossi in confettura come la ciliegia e di prugna molto matura; speziati di cannella e vaniglia; note di liquirizia dolce, di goudron, di incenso e di bacche di ginepro; con l'ssigenazione emergono note di buccia d'arancia, di papavero e di noci pecan. In bocca secco, caldo, morbido, particolarmente fresco, abbastanza tannico, abbastanza sapido. Di gran corpo, intenso e persistente, con un buon equilibrio gustativo, per un finale fresco e pulito, nel quale riemergono aromi di macchia mediterranea, di piccoli frutti rossi in confettura e di lieve tostatura.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2006
Caratteristiche dell'annata: inverno piovoso e non particolarmente freddo; lieve ritardo nel germogliamento, recuperato nel mesi di giugno; copiose piogge primaverili; equilibrio nella maturazione delle uve. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 25, 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso granato più carico del campione precedente, consistente. Al naso abbastanza intenso (un po' chiuso all'inizio), complesso e fine, con profumi di piccoli frutti rossi in confettura, lamponi in particolare; note di chinotto, di cardamomo, di ghianda, di polvere di caffè e di spezie dolci. In bocca secco, caldo, morbido, fresco, abbastanza tannico, abbastanza sapido. Di ottimo corpo, intenso e persistente, con un finale speziato e con ritorni aromatici vegetali secchi e di frutta rossa matura. Un vino forse più "internazionale", potente ma meno diretto del campione precedente.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 2001
Caratteristiche dell'annata: forte gelata il 16 aprile che ha ridotto drasticamente la quantità delle uve, con un incremento della qualità complessiva; una forte ondata di calore tra la fine di luglio e l'inizio di agosto ha costretto ad anticipare notevolmente la vendemmia. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 25, 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 13,5% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso granato carico, consistente. Al naso intenso (un po' chiuso all'inizio), complesso e fine, con profumi fruttati di piccoli frutti rossi in confettura e di mela cotogna; speziati di pepe nero, di curcuma, di garam masala e di spezie orientali; note di goudron, di cacao amaro, di radice di galanga, di alloro, di cuoio e leggermente animali. In bocca secco, caldo, morbido, abbastanza fresco, con un tannino levigato e particolarmente gradevole, abbastanza sapido. Di buon corpo, più esile ed elegante dei campioni precedenti, ma di grande persistenza, equilibrato, con un finale in cui ritornano aromi di confettura di piccoli frutti rossi, di cacao e di tostatura delicata.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 1995
Caratteristiche dell'annata: adeguata piovosità in primavera, temperature non troppo elevate in estate; condizioni perfette in epoca vendemmiale, leggermente posticipata rispetto agli anni precedenti; uve perfettamente mature ed eccellenti. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso granato con riflessi aranciati, consistente. Al naso intenso, complesso e abbastanza fine, con profumi evoluti di confettura di arancia amara e di prugna essiccata; note terrose ed eteree, di humus, sottobosco, pigna, bacche di ginepro, smalto, acetone e propoli. In bocca secco, caldo, morbido, abbastanza fresco, abbastanza tannico, abbastanza sapido. Robusto, equilibrato, intenso e persistente, potente ed elegante in bocca, per un finale asciutto in cui ritornano aromi di frutta a bacca nera in confettura, di cuoio e animali.

--------------------------------------


--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino Riserva DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 1990
Caratteristiche dell'annata: estate calda e siccitosa, con alcune sparse precipitazioni estive nei mesi di luglio e di agosto; le uve hanno raggiunto una maturazione ottimale; rare piogge in periodo vendemmiale non hanno compromesso la qualità dei grappoli. 
Affinamento: 4 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14,5% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso granato con riflessi aranciati, consistente. Al naso intenso (un po' chiuso all'inizio), complesso e fine, con profumi fruttati di confettura di prugne e di carruba essiccata; speziati di cannella e di spezie orientali; note di tabacco da sigaro, di cioccolato fondente, di boero e leggermente eteree. In bocca secco, caldo, particolarmente morbido, abbastanza fresco, abbastanza tannico, sapido. Robusto, nel complesso equilibrato, intenso e persistente, per un finale tostato, speziato e leggermente piccante.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 1988
Caratteristiche dell'annata: ottima annata per quanto riguarda tutte le variabili pedoclimatiche. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso aranciato vivo, consistente. Al naso intenso, complesso e abbastanza fine, con profumi evoluti di nocciola tostata, di corteccia, di fragola macerata, di fico d'india e di foglia di noce; note lievi di smalto e di acetone, di carota cotta e di lieve cavolfiore e finocchio cotto. In bocca secco, caldo, abbastanza morbido, fresco, abbastanza tannico, con una discreta trama sapida. Robusto, equilibrato, intenso e persistente, per un finale asciutto nel quale ritornano aromi di nocciola tostata, di macchia mediterranea e balsamici.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 1983
Caratteristiche dell'annata: primavera piovosa con temperatura nella media stagionale; estate calda, con alcune piogge all'inizio di settembre; condizioni ottimali durante la vendemmia. 
Affinamento: 3 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso aranciato cupo, consistente. Al naso intenso, complesso e abbastanza fine, con profumi evoluti di piccoli frutti rossi macerati e cotti e di mandorla tostata; note di polvere di caffè arabica, di radici, di spezie come il curry e il cumino, di goudron, di alloro essiccato, di tabacco, minerali e di smalto. In bocca secco, caldo, abbastanza morbido, fresco, abbastanza tannico, abbastanza sapido. Robusto, intenso e persistente, con un finale fresco nel quale ritornano note sapide e vegetali secche.

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino Riserva DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 1978
Caratteristiche dell'annata: annata favorevole per la maturazione delle uve; caldo non eccessivo e nessuno stress idrico. 
Affinamento: 4 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso aranciato scarico, consistente. Al naso abbastanza intenso (un po' chiuso all'inizio), complesso e abbastanza fine, con profumi evoluti di fiori rossi secchi; fruttati di ciliegia sotto spirito; note di radici, di rabarbaro, di humus, di corteccia, eteree di smalto e ricordi lattici. In bocca secco, caldo, morbido, abbastanza fresco, abbastanza tannico, sapido. Robusto, intenso e abbastanza persistente, con un finale morbido, vegetale e leggermente sapido. Nel complesso un corredo olfattivo più integro del campione precedente e caratteristiche gustative leggermente più equilibrate

--------------------------------------

Nome: Brunello di Montalcino Riserva DOCG
Uve utilizzate: Sangiovese grosso (Brunello) 100%
Annata: 1968
Caratteristiche dell'annata: annata difficile sotto il profilo dell'andamento climatico complessivo. 
Affinamento: 4 anni in botti di rovere di Allier e di Slavonia di capacità di 50 e 75 hl; 1 anno in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 14% vol.
Note di degustazione:
di colore rosso aranciato meno vivo dei campioni precedenti, consistente. Al naso abbastanza intenso, un po' più contenuto rispetto ai campioni precedenti, complesso e abbastanza fine, con profumi evoluti di confettura di arancia amara, di carruba essiccata, di buccia di mandarino essiccata; note di cardamomo, di curcuma, di caffè e di boero, con sfumature finali eteree e balsamiche. In bocca secco, caldo, morbido, abbastanza fresco, abbastanza tannico, abbastanza sapido. Robusto, intenso e persistente, con un finale etereo di resina e di ghiande.

--------------------------------------

Nome: Moscatello di Montalcino Pascena Vendemmia Tardiva
Uve utilizzate: Moscato bianco 100%
Annata: 2013
Affinamento: 12 in barriques di rovere; 6 mesi in bottiglia.
Titolo alcolometrico: 12% vol.
Note di degustazione:
di colore giallo dorato chiaro e luminoso, cristallino e di buona consistenza. Al naso intenso e complesso, fine ed elegante, con profumi freschi e fragranti floreali di gelsomino; fruttati di limone e cedro canditi e di melone bianco; note di crema pasticcera, di torta al limone, di panettone e di miele d'acacia. In bocca dolce, abbastanza caldo, morbido, fresco e abbastanza sapido. Di corpo, intenso, persistente e particolarmente fine, per un finale floreale e fruttato di limone cadito.

--------------------------------------


--------------------------------------

Alcune foto della degustazione:

Luigi Bortolotti [Responsabile Degustatori AIS Lombardia]
Luigi Bortolotti (a dx) e il Conte Francesco Marone Cinzano (a sx)
Il Conte Francesco Marone Cinzano [Presidente Azienda Col d'Orcia]
(da dx) Sebastiano Baldinu [Responsabile Guida Viniplus di Lombardia], Luigi Bortolotti, il Conte Francesco Marone Cinzano, Giammichele Grieco [Responsabile Vendite Italia Azienda Col d'Orcia]
(da dx) Hosam Eldin Abou Eleyoun [Presidente AIS Lombardia], Luigi Bortolotti, il Conte Francesco Marone Cinzano

venerdì 30 novembre 2018

Il Vino del giorno: Poggio della Buttinera 2012

Pinot Nero dell'Oltrepò Pavese Riserva "Poggio della Buttinera" 2012

Zona di produzione: vigneto "Poggio della Buttinera", ad una altitudine di 250 metri s.l.m., nel Comune di Calvignano in Provincia di Pavia (PV).

Uve utilizzate: Pinot nero 100%.

Vinificazione: la vendemmia avviene manualmente in cassette, con accurata cernita dei grappoli migliori; le uve sono trasportate rapidamente in cantina, diraspate e pigiate; il mosto ottenuto fermenta a contatto con le bucce ad una temperatura controllata di 22-24 °C in serbatoi di acciaio inox. Conclusi i processi fermentativi, il vino viene travasato in botti di rovere francese dove prosegue l'affinamento.

Maturazione / Affinamento: 12 mesi in tonneaux e barriques di rovere francese; 12 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

Caratteristiche del vino: all'esame visivo si presenta limpido, con un colore rosso granato, consistente. Al naso è intenso, complesso, fine, con profumi fruttati di ciliegia in confettura e di fragola macerata; speziati di chiodi di garofano e di cannella; note di liquirizia, di tostatura, di cuoio, accompagnate da ricordi finali di erbe aromatiche e di macchia mediterranea. In bocca è secco, caldo, morbido, abbastanza fresco,
con un tannino levigato dalla maturazione, abbastanza sapido; di corpo, equilibrato, intenso e persistente, maturo, con un finale di piccoli frutti rossi canditi e di melograno.

Accostamenti gastronomici:
arrosto di vitello con funghi porcini.

Titolo alcolometrico: 13% vol.

Temperatura di servizio: 18-20 °C

Prezzo indicativo in enoteca 28,00 €

Azienda produttrice:
Azienda Agricola Travaglino - Loc. Travaglino, 6 - 27045 - Calvignano (PV)
Tel.: 0383872222

Sito internet: www.travaglino.com - Email: info@travaglino.it

venerdì 16 novembre 2018

Il Vino del giorno: Ortrugo 2015

Ortrugo dei Colli Piacentini Frizzante 2015

Zona di produzione: i vigneti si trovano nella zona a Denominazione di Origine Controllata Colli Piacentini, nel Comune di Castell'Arquato in Provincia di Piacenza (PC).

Uve utilizzate: Ortrugo 90%, Chardonnay e Sauvignon blanc 10%.

Vinificazione: la vendemmia manualmente in cassette tra la fine di agosto e l'inizio di settembre; trasportate in cantina, le uve sono sottoposte a pressatura soffice, con una macerazione a freddo di 1 giorno. Una  volta esauriti i processi fermentativi, il vino viene firltrato e travasato in serbatoi di acciaio inox per favorire lo sviluppo della lieve frizzantezza.

Maturazione / Affinamento: alcuni mesi in serbatoi di acciaio inox.

Caratteristiche del vino: all'esame visivo si presenta cristallino, con un colore giallo verdolino, abbastanza consistente. Al naso è abbastanza intenso, abbastanza complesso, fine, con profumi floreali di fiori bianchi come il biancospino; fruttati di pesca bianca e di pinoli; note vegetali verdi di erba sfalciata e di leggero elicriso. In bocca è secco, abbastanza caldo, morbido, fresco
e abbastanza sapido; di medio corpo, abbastanza intenso e con una koderata persistenza; il finale è asciutto e vegetale.

Accostamenti gastronomici:
minestrone di verdure, formaggi freschi.

Titolo alcolometrico: 12% vol.

Temperatura di servizio: 6-8 °C

Prezzo indicativo in enoteca 5,00 €

Azienda produttrice:
Tenuta La Bertuzza - Via Coste Orzate, 15 - 29014 - Sant'Antonio di Castell'Arquato (PC)
Tel.: 05231998078

Sito internet: www.labertuzza.it - Email: info@labertuzza.it

venerdì 9 novembre 2018

Oltre il Vino...i Distillati: Collection Detti & Spiriti aged 10 Years

Ledaig Single Malt Scotch Whisky Collection "Detti & Spiriti" Aged 10 Years 2008 [Bott. 53/237]

Zona di produzione: isola di Mull (SCOZIA).

Tipologia: Single Malt.

Materie prime: orzo maltato, sottoposto a fumo di torba.

Metodologia produttiva: doppia distillazione discontinua in alambicco di rame. 

Affinamento: 10 anni in botti di rovere americane utilizzate per l'affinamento del Bourbon.

Caratteristiche del distillato: all'esame visivo si presenta con un colore giallo dorato chiaro e luminoso. Al naso si percepisce una delicata ma ben definita nota torbata; emergono profumi eleganti e sfumati floreali di primula, fruttati di scorza di pompelmo e di limone, accompagnati da note di miele di tiglio, di caramella al miele, di Pan di Spagna e di leggero torrone, con ricordi finali vegetali, smaltati e salmastri. In bocca, una volta attenuata la potente sensazione pseudocalorica, si avvertono inizialmente una leggera piccanzezza che poi lentamente lascia il posto ad una ottima freschezza, insieme alla quale si affacciano aromi di legno bianco, di scorza di pompelmo macerata, di cioccolato bianco, delicatamente fumosi e minerali. Il finale ha una lunga persistenza, asciutto, pulito e leggermente astringente. 


Titolo alcolometrico: 60,8% vol.

Prezzo indicativo in enoteca 120,00 €

Azienda produttrice:
Tobermory Distillery - Ledaig - Tobermory - Isle of Mull (SCOTLAND)
Tel: +44(0)16883026477

Sito internet: www.tobermorydistillery.com / www.dettiespiriti.com
Email: info.tobermory@distellinternational.com

venerdì 26 ottobre 2018

Oltre il Vino...la Birra: Amber Ale

Dias de los muertos (Beer of the dead) Amber Ale 

Descrizione: birra prodotta in Messico a Tijuana che fa parte di una linea di birre denominata Beer of the dead, caratterizzate da una etichetta accattivante e artistica.
Si presenta nel bicchiere con un colore giallo ambrato scuro, con una schiuma color nocciola compatta e persistente. Al naso presenta una buona intensità e una discreta complessità, con profumi fruttati fruttati di banana molto matura, bergamotto e carruba essiccata; note di caramello, di cioccolato al latte, di pancake, con ricordi finali balsamici. In bocca mostra una moderata frizzantezza ed un corpo medio, emergono aromi intensi di liquirizia, cui seguono quelli di scorza arancia amara, di radici, di malto tostato e di noce; buona la persistenza, per un finale asciutto e legegrmente affumicato.

Abbinamenti: alette di pollo fritte leggermente speziate e piccanti.

Produttore: Cerveceria Mexicana S.A. De C.V.
Formato: bottiglia da 33 cl.
Tipologia: Pale Ale
Titolo alcolometrico: 6,1% vol.
Temperatura di servizio: 6-8 °C.
Bicchiere: calice a chiudere
Sito ufficiale: www.mexicalibeer.com

Prezzo indicativo: 3,50 €